Mythdetective

a cura di Chiara Gianni Ardic

IDENTIKIT DI ZEUS

– Figlio di: Crono (il tempo) e Rea 
– Dove: Monte Olimpo
– Soprannomi (epiteti): Padre di tutti gli dei e degli uomini, raccoglitore di nubi, consigliere, fonte di vento favorevole.
– Poteri speciali: Controllo di tuoni e fulmini. Ogni suo volere era un ordine e veniva realizzato all’istante. Aveva la possibilità di potersi trasformare in qualsiasi cosa volesse.
– Strumenti divini: la folgore, il toro, l’aquila e la quercia.
Segni distintivi: Barba lunga, capelli leonini.
– Particolarità: Era un dio dall’innamoramento facile e molto sensibile alle belle donne. Ha partorito una figlia dalla testa, Atena, e un figlio dalla coscia, Dioniso.
– Pregi: Senso della giustizia, protettore della famiglia
– Difetti: Si è rivoltato contro il padre rubandogli il potere, ha ingannato e tradito ripetutamente la moglie Era.

Libri consigliati  4-7 anni : Young Zeus di G. Brian Karas (reperibile su Amazon) Zeus, Il re dell’Olimpo (Hachette, uscita 4) Ragazzi: Mythology di E. Hamilton (Amazon)

scarica qui i materiali in pdf (gli amori di Zeus, specchi etruschi da colorare).

DEDALO: IDENTIKIT DI UN GENIO

– Figlio di: Metione

– Dove: Atene

-Soprannomi (epiteti): il suo nome è sinonimo di labirinto

– Poteri speciali: Artista, creatore, inventore, il più grande che il mondo avesse mai conosciuto.

– Strumenti speciali: Le sue mani

– Particolarità: A lui è attribuita la costruzione della mucca di legno nella quale Pasifae, moglie di Minosse, si accoppiò con il toro sacro inviato da Poseidone. Dall’unione nacque il Minotauro, che fu rinchiuso per ordine di Minosse nel labirinto costruito da Dedalo stesso.

– Segni distintivi: Passione per il volo

– Pregi: Pone suo figlio al di sopra di ogni cosa e per salvarlo costruisce prima delle ali con piume d’uccello, fili di lino e cera e poi spiega a suo figlio di volare a mezz’altezza in modo che l’umidità non appesantisse le ali e che il sole non facesse sciogliere la cera.

– Difetti: Viene accusato dell’omicidio del suo assistente e nipote Calo, che avrebbe ucciso per gelosia.

Scarica qui il materiale relativo al labirinto del minotauro.

Libri consigliati dai 4 anni: “Icaro, nel cuore di Dedalo.” C. Lossani e G. Pacheco, Arka edizioni

CIRCE: IDENTIKIT DI UNA MAGA

  • Figlia di: Elios (dio del sole) e della dea Perseide
  • Dove: Isola di Eea
  • Soprannomi (epiteti): dea (Odissea), maga 
  • Poteri speciali: prepara dei potenti “pharmaka” con i quali trasforma a sua volontà gli uomini in animali, ammonisce e ammaestra qualsiasi tipo di animale selvaggio come leoni e cinghiali
  • Strumenti divini: filtro, pozione
  • Segni distintivi: dea con ”voce di mortale” e gli occhi sfavillanti segno della sua appartenenza alla stirpe del Sole.
  • Particolarità: E’ una dea e una maga che vive padrona dell’isola di Eea dove approderà Odisseo con i suoi uomini, che lei presto trasformerà in porci secondo il loro carattere per proteggere se stessa. Odisseo, invece grazie alla sua astuzia, riesce a diventare suo amante. Grazie ai suoi poteri infine Circe spiega a Odisseo come sopportare il canto delle Sirene e uscirne indenne. 
  • Difetti: terribile dea che trasforma gli uomini in animali selvatici.

Scarica qui i materiali gratuiti sulla maga Circe.

Libri consigliati:

  • 3 anni : Ulisse, la maga Circe e le Sirene, Fatatrac
  • 6 anni e più: Ulisse e la maga Circe, Hachete fascicoli; Mitiche. Storie di donne nella mitologia greca La Nuova Frontiera
  • adulti: Circe, Madeline Miller, Sonzogno

NARCISO: IDENTIKIT DI UN CACCIATORE

  • Figlio di: il dio del fiume Cefiso e la ninfa Liriope
  • Dove: nei boschi inesplorati della Boezia, in Grecia.
  • Soprannomi (epiteti): il bellissimo fiore narciso prende il suo nome
  • Poteri speciali:  fascino irresistibile, faceva innamorare chiunque lo guardasse.
  • Segni distintivi: occhi come le stelle, dita raffinate, splendidi capelli fluenti guance giovani e lisce, un collo elegante che pareva d’avorio, e una carnagione bella come i petali di rosa. 
  • Particolarità: Lo splendido ragazzo sfuggiva il mondo e l’amore e preferiva trascorrere il tempo nelle foreste cacciando. Un giorno mentre cacciava si imbatté nella ninfa Eco che si innamorò perdutamente di lui, ma Narciso la rifiutò in malo modo. L’amore e il dolore consumarono la ninfa di cui non rimase altro che un sussurro, l’eco appunto.  Allora gli dei per punire tale ingratitudine, condannarono il ragazzo ad innamorarsi di se stesso riflesso in uno specchio d’acqua. Continuò così a rimirarsi sdraiato fino alla morte. 
  • Difetti: è incredibilmente crudele, in quanto disdegna ogni persona che lo ama, ama se stesso.
  • LIBRI CONSIGLIATI
  • dai 6 anni: Narciso, Lisciani Scuola; Mitologia, Il Castello
  • adulti: H. Hesse, Narciso e Boccadoro, Feltrinelli

PERSEFONE: IDENTIKIT DI UNA DEA

  • Figlia di: Zeus e Demetra
  • Dove: lago di Perno, Trincaria
  • Soprannomi (epiteti): grano verde, grano maturo, giovane donna
  • Poteri speciali: A lei si deve l’alternanza delle stagioni.
  • Strumenti speciali: Papavero da oppio (capsula), melagrana
  • Segni distintivi: bellissima fanciulla amante dei fiori.
  • Particolarità: Duplice funzione di Signora dell’oltretomba, nelle stagioni dell’Autunno e Inverno, e negli altri sei mesi (Primavera ed Estate) è con la madre Demetra simbolo di fertilità, tornando sulla Terra fa rifiorire la terra al suo passaggio.
  • Pregi: Innocente e figlia accondiscendente, saprà anche essere una brava moglie.
  • Difetti: Mangia 7 chicchi di melograno nel regno degli inferi, ignorando che i tal modo ne sarebbe rimasta vincolata.

immagine di: @evelyn_artworks

Inizia a scrivere il termine ricerca qua sopra e premi invio per iniziare la ricerca. Premi ESC per annullare.

Torna in alto